1 Agosto 2021

Van Gogh? No, Mario Puccini

I colori intensi, le pennellate materiche, gli angoli prospettici insoliti. I dipinti del livornese Mario Puccini sono una rivelazione felice e terapeutica in questi mesi che stiamo vivendo. Del resto, proprio l’arte è stata la salvezza di questo artista che, ancora giovane, con un futuro di successo davanti a lui, soffrì di disturbi mentali tanto […]

Raffaello a Capodimonte: l’officina dell’artista

La divinità pittorica illumina oggi, come allora, la nostra vista e la città di Napoli. Per aver raggiunto vertici di espressività e raffinatezza, Raffaello Sanzio (nato a Urbino il 28 marzo o il 6 aprile 1483) è considerato, insieme ai giganti Leonardo e Michelangelo, uno dei più grandi artisti del Rinascimento italiano. Bello, talentuoso, famoso, […]

20 Dicembre 2017

Rivoluzione Galileo. L’arte incontra la scienza

Certamente una mostra per i giovani e giovanissima, ma bella e interessante per tutti e che ha ricevuto la medaglia del Presidente della Repubblica. “Rivoluzione Galileo. L’arte incontra la scienza”, in corso al Palazzo del Monte di Pietà di Padova fino al prossimo 18 marzo, è stata curata da Giovanni Carlo Federico Villa e Stefan Weppelmann. Promossa da […]

Carlo Bononi. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese

Giunto a Ferrara il 16 ottobre del 1786, Johann Wolfgang Goethe trova una città «bella, grande [ma] piatta e spopolata». L’impatto non è dei migliori: lo indispone quasi subito la visione della tomba di Ariosto, che trova «piena di marmi mal distribuiti», e della Cella del Tasso, «una legnaia o carbonaia, dove certamente egli non […]

19 Dicembre 2017

Giacomo Ceruti “La realtà dello sguardo”

– di Fabio Giuliani – Giacomo Ceruti, soprannominato il “Pitocchetto” (Milano, 1698 – Milano, 1767): “Si noti che su ‘Paragone’ 215 (del 1968) Longhi poté alfine pubblicare uno scritto di Oreste Marini dove si identificavano i committenti del Ceruti e se ne precisava la cornice socio-politica.” Così scrive a pag. 1113 Gianfranco Contini in Roberto […]

13 Dicembre 2017

La città della Lanterna

Notoriamente conosciuta come la città della Lanterna, per la prima volta una mostra offre al pubblico la visione storica completa delle rappresentazioni figurative della Lanterna, del porto e di Genova nella sua interezzza. Un percorso che, dalle prime mappe rinascimentali arriva agli scatti fotografici del Novecento, passando dai pittori del Grand Tour e dai paesaggisti […]

22 Novembre 2017

Genovesino, una mostra per il grande cremonese d’adozione

A Cremona ci eravamo lasciati con Monteverdi e Caravaggio, sonar stromenti e figurar la musica, uno degli appuntamenti di punta della stagione monteverdiana dedicata al compositore cinquecentesco Claudio Monteverdi che proprio qui, 450 anni, fa ebbe i natali. Ma per la serie “il meglio deve ancora venire”, lo scorso 6 ottobre al Museo Civico di […]

25 Ottobre 2017

Joan Miró e il linguaggio del colore: plastico, visionario, materico

L’immobilità per me evoca grandi spazi in cui si producono movimenti che non si arrestano, movimenti che non hanno fine. È, come diceva Kant, l’irruzione immediata dell’infinito nel finito. Un ciottolo, che è un oggetto finito e immobile, mi suggerisce non solo dei movimenti, ma movimenti infiniti che, nei miei quadri, si traducono in forme […]

23 Maggio 2017

Da Caravaggio a Bernini. Capolavori del ʼ600 italiano nelle Collezioni Reali di Spagna

Aperta dal 13 aprile alle Scuderie del Quirinale l’esposizione “Da Caravaggio a Bernini. Capolavori del Seicento italiano nelle Collezioni Reali di Spagna”. 60 opere di Patrimonio Nacional, pubblica istituzione impegnata nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio artistico nella disponibilità della Corona spagnola, sono coerentemente organizzate in una mostra curata da Gonzalo RedínMichause. Il progetto […]

16 Maggio 2017

Sinibaldo Scorza, riscoperta di un pittore da favola

Chi era Sinibaldo Scorza? Sicuramente non un nome famoso ai tempi d’oggi. Eppure ammirato ed elogiato grandemente durante la sua vita, purtroppo abbastanza breve. Oggi il tempo rende finalmente giustizia a questo artista che potremmo definire “quasi Barocco ma non troppo” e che è veramente piacevole ed elegante e la cui riscoperta ci arricchisce. Vi […]