Cari Bambini.
Come state? siete riusciti a riprendere il ritimo svolastico dopo le meravigliose vacanze? il gran caldo ha complicato un po’ la concentrazione? Però, c’è un aspetto positivo con il ritorno alla vita di tutti i giorni. Mi riderisco alle tante cose stupende visite che si possono fare dall’inizio dell’autunno, in particolare quelle alle nuove grandi mostre temporanee in giro per l’Italia. Per me non c’è niente di più divertente che l’escursione di una giornata in treno alta velocità per andare a visitarle anche se me le devo “guadagnare” con il massi dei voti. Al riguardo potete dire ai vostri genitori che se comprano i biglietti dei treni con almeno due mesi di anticipo si trovano occasioni a poco più del prezzo di un cinema.
Un’altra cosa che mi fa piacere ricordare ogni anno è la Giornata Nazionele delle Famiglie al Museo che nel 2018 è fissata per domenica 14 ottobre. Una giornata in cui la famiglia va insieme alla scoperta di un nuovo museo, per scoprire il territorio in cui vive e per imparare divertendosi.
Una giornata in cui i musei si riempiono di colori, risa, voci, movimenti, domande, musiche per diventare luoghi in cui ascoltare delle storie da parte maestre allegre e sorridenti, dove giocare, chiedere, creare, inventare, rappresentare. Ogni volta un’esperienza unica in cui stupirci di non riuscire più fare a meno della bellezza che ci circonda.
I musei che aderiscolo all’iniziativa sono in costante aumento, cliccando qui, potete scegliere quello per il 2018 e… buon divertimento. 

Didascalia immagine nel testo
Marì e Dadà sono i testimonial della
Giornata Nazionele delle Famiglie al Museo

in copertina il logo della manifestazione

Dove e quando