Undici mesi di programmazione, da fine agosto a fine luglio 2021: dieci titoli d’opera in stagione e sei durante il Festival con ben dodici nuovi allestimenti, più di quaranta concerti sinfonici (tra stagione e Festival) e poi cinque opere per ragazzi (con trentadue recite a loro dedicate) che portano a ventuno gli allestimenti operistici del Maggio, numerosi recital concertistici e di canto, un balletto e le tournée in Italia e all’estero per un totale di oltre centosessanta giornate di spettacolo, l’attività artistica del Maggio riprenderà il 30 e 31 agosto prossimi con due importanti e significative esecuzioni della Messa da Requiem di Giuseppe Verdi con un cast di voci soliste strepitose dirette da Zubin Mehta – direttore onorario a vita del Maggio – in piazza della Signoria a Firenze.

Otto mesi consecutivi di stagione e tre di Festival con un susseguirsi di star del panorama artistico musicale mondiale tra cui l’ex direttore musicale Riccardo Muti, l’eccezionale presenza di James Levine e, al loro fianco, in ordine alfabetico i direttori Marco Armiliato, Paolo Carignani, Myung-Whun Chung, James Conlon, Christoph von Dohnányi, Christoph Eschenbach, Adam Fischer, Riccardo Frizza, Daniele Gatti, Manfred Honeck, Eliahu Inbal, Ingo Metzmacher, Gianandrea Noseda, Lahav Shani sul podio.

Tra le voci Elīna Garanča, Ekaterina Gubanova, Edita Gruberová, Saioa Hernández, Anna Netrebko, Jessica Pratt, Marina Rebeka, Carmela Remigio, Maria Josè Siri, Krassimira Stoyanova, Sonja Yoncheva, Vittoria Yeo, Nicola Alaimo, Marcelo Álvarez, Roberto Aronica, Placido Domingo, Ferruccio Furlanetto, Thomas Hampson, Francesco Meli, Leo Nucci, Michele Pertusi, Luca Salsi, Fabio Sartori, Michael Spyres, Ludovic Tézier, Michael Volle; i recital di Michael Barenboim, Rudolf Buchbinder, Amanda Forsyth, Maurizio Pollini,Frank Peter Zimmermann, Pinchas Zukerman; Roberto Andò, Sven Erich Bechtolf, Valerio Binasco, Robert Carsen, Jurgen Flimm, Denis Krief, Cesare Lievi, Davide Livermore, Damiano Michieletto, Chiara Muti, Carlus Padrissa, Pier Luigi Pizzi alla regia.

In estrema sintesi la proposta del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino ripartirà con grande slancio dopo il lungo lockdown offrendo al suo pubblico una stagione ricchissima che, come detto, prenderà avvio in modo solenne e significativo con un omaggio alle vittime della pandemia. Invece, il Festival del Maggio si inaugurerà il 24 aprile 2021 con un programma altrettanto intenso e ricco.

Ingranando sin da subito una marcia molto forte e spedita per dare un chiaro segnale di ottimismo al pubblico, il Maggio guarda avanti proponendo un programma di altissima qualità, di altissimo profilo con celebri artisti i cui nomi tornano a riempire il cartellone.

Al sito ufficiale ogni ulteriore dettaglio e informazione
 

Didascalie immagini
(courtesy Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino)

  1. Zubin Mehta
    © Simone Donati – TerraProject – Contrasto
  2. Riccardo Muti
    © Todd Rosenberg
  3. James Levine
    © Michael Lutch BBC
  4. L’elisir d’amore per i bambini
    © Michele Monasta
  5. Orchestra Giovanile Italiana
    © Michele Borzoni – TerraProject – Contrasto

In copertina
l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Dove e quando

Evento: Teatro del Maggio Musicale Fiorentino – piazza Vittorio Gui, 1 – Firenze
  • Date : 30 August, 202030 July, 2021