L’Orchestra e il Coro del Maggio Musicale sono rientrati in sede – per la ripresa del cartellone fiorentino – dopo il grandissimo successo di Bucarest in occasione dei concerti che li hanno visti protagonisti al Festival Enescu insieme al maestro Fabio Luisi. Due serate consecutive, quelle del 16 e del 17 settembre, in uno dei più prestigiosi appuntamenti europei di musica sinfonica ed esibendosi in una Grand Palace Hall gremita (capienza quattromila posti): lunedì nella Messa da Requiem per soli, coro e orchestra di Giuseppe Verdi (Soprano Hibla Gerzmava, mezzosoprano Veronica Simeoni, tenore Piero Pretti e basso Riccardo Zanellato), il giorno successivo nel Concerto n. 1 in re maggiore op. 6 per violino e orchestra di Niccolò Paganini e nella Sinfonia n. 3 in do maggiore op. 21 di George Enescu (Liveni, 19 agosto 1881 – Parigi, 4 maggio 1955).

L’imponente ensemble orchestrale e il grande coro del famoso teatro fiorentino erano una garanzia a priori di un’interpretazione sensazionale”, si legge in un articolo di Radio Europa Libera Romania, uno dei siti di informazione più letti del Paese.
Straordinaria cornice internazionale per gli ultimi due concerti condotti da Luisi nella veste di direttore musicale del Maggio, interpretazioni di autentico valore per un auspicabile arrivederci al  Maestro.
 
Astenendoci da qualsiasi riflessione, per non alterare lo stile costruttivo della linea editoriale, le sue dimissioni sono, e restano, una grave perdita per la cultura musicale di Firenze.

«As soon as I had a piano at my disposal, I started composing. (…)
I changed with a profound joy the monody instrument
I had been playing at until then with a polyphonic instrument;
it was so good to revel in strains after I couldn’t do anything else but
play some songs without any accompaniment at all! (…)
And, without any hesitation, I started composing.
»

«Sure, to master my quill and exercise my spirit,
I wrote a lot – it is true – but I dare say
that everything came from the bottom of my heart!
»

(G. Enescu in B. Gavoty, George Enescu’s Memories)

Didascalie immagini

  • un momento dell’esibizione dell’ Orchestra e il Coro del Maggio Musicale Fiorentino al Festival Enescu
  • applausi e fiori per il M* Fabio Luisi