«Messa arcaica è una ricerca costante della bellezza,
dell’armonia, della fluidità delle soluzioni
che si muovono all’interno di ogni linguaggio prescelto.
Per comunicare certi sentimenti, certe emozioni, certe opzioni del cuore,
è necessario seguire strade ben definite.
Un’esperienza per me estremamente significativa.
Mi ha insegnato quanto sia strano questo nostro mondo musicale:
dove capita di essere al centro di un tifo da mega-concerto rock
anche quando si suona in una chiesa,
anche quando si esegue un’opera
che si muove lungo un tenuissimo filo orizzontale»
(Franco Battiato)

Il 18 maggio 2021 scompariva il visionario cantautore e compositore capace di segnare tanto profondamente la musica, la poesia e l’arte in Italia.
La Fondazione Franco Battiato, istituita su iniziativa della presidente Grazia Cristina Battiato, nipote dell’artista, inaugura le proprie attività con un evento nel Duomo di Milano, in programma alle ore 20:00 del prossimo 16 maggio. A risuonare attraverso le navate della cattedrale, la Messa Arcaica, per soli coro e orchestra, a trent’anni dalla sua prima pubblicazione discografica.
Nelle sue partizioni classiche (KyrieGloriaCredoSanctus e Agnus Dei), emozione e spiritualità, fedele al ricco lascito del Maestro, per l’opera liturgica eseguita in anteprima a L’Aquila, nella Chiesa di S. Bernardino il 23 ottobre 1993 e, in prima mondiale, il giorno successivo nella Basilica San Francesco di Assisi.

Composizione per soli coro e orchestra, vanta precedenti illustri come Bach e Mozart, Messa Arcaica è forse l’opera più tradizionale composta da Franco Battiato, specialmente nelle parti corali e sinfoniche affidate al mezzosoprano.
Giovedì prossimo gli interpreti saranno: il Coro da Camera di Torino diretto dal M° Dario Tabbia e l’Orchestra da Camera Canova sotto la guida del M° Antonio Ballista, Carlo Guaitoli al pianoforte e Angelo Privitera tastiere e programmazione, le voci di Lorna Windsor, mezzosoprano, e Giovanni Caccamo nel ruolo che fu dello stesso compositore.

Il concerto – reso possibile per l’ospitalità della Veneranda Fabbrica del Duomo con la sua Cappella Musicale e del Capitolo Metropolitano di Milano – vuole commemorare Franco Battiato come punto di riferimento culturale, unendo musica, spiritualità e storia in un contesto unico. L’evento vuole altresì omaggiare uno degli artisti più eclettici e influenti del panorama musicale italiano, la cui opera ha ispirato, e continua a ispirare, generazioni di musicisti.

Dettagli

Didascalie immagini

  1. immagine della locandina del 1993
  2. locandina del 16 maggio 2024

Dove e quando

Evento:

Indirizzo: Duomo di Milano ore 20
[Guarda su Google Maps]

Data: 16 Maggio, 2024