È quasi una galleria d’arte il libro appena pubblicato da L’ippocampo: Quando un piatto fa storia celebra – in quasi quattrocentocinquanta pagine, la storia dei duecentoquaranta piatti più iconici degli ultimi trecento anni, dalla nascita dei primissimi ristoranti ai giorni nostri. Sono quei piatti per cui vale la pena sorbirsi, come scrive il food writer Mitchell Davis nella prefazione, “due ore di coda in un parcheggio a Los Angeles. Cinque ore al volante di una Punto sui tornanti svizzeri. Una notte di volo last-minute destinazione Parigi. Tutto questo e tant’altro per testare piatti d’autore in giro per il mondo. Ma valeva la pena di spendere così tanto tempo per un mix d’ingredienti servito su porcellana fine o dentro un umile cartoccio?”.
Domanda retorica, ovviamente. E questo libro (dalla grafica impeccabile come al solito quando si parla de L’ippocampo) toglie ogni dubbio a chi ancora ne conservasse qualcuno raccontando le vicende del gâteau de mille feuilles à l’ancienne (niente paura, è il millefoglie), che compare per la prima volta in un ricettario del 1733, o delle pommes soufflées, le patate soffiate, croccanti e delicate perché lo chef Jean-Louis-François Collinet le frigge in due tempi per far fronte ad un improvviso ritardo degli ospiti a un ricevimento, della pizza Margherita (nata nel 1889 come omaggio alla moglie di re Umberto I in visita a Napoli) fino alla pesca Melba, creata dal celeberrimo Auguste Escoffier per la cantante lirica australiana Nellie Melba, ospite fissa dei suoi ristoranti quando si esibiva alla Royal Opera House di Londra. Impossibile resistere al gioco del “celo, celo, manca, manca”: se tutti noi nello Stivale abbiamo mangiato almeno una volta nella vita (una?!?! Centinaia) la caprese, sarà più difficile dire lo stesso della pollastra di Bresse in vescica (e meno male, verrebbe da dire). E così avviene che, girando ogni pagina, cresce l’acquolina in bocca e la voglia di provare tutte queste prelibatezze. E voi cosa vorreste assaggiare?

Susan Jung, Howie Kahn, Christine Muhlke, Pat Nourse, Andrea Petrini, Diego Salazar, Richard Vines
Quando un piatto fa storia. L’arte culinaria in 240 piatti d’autore
pp. 448
L’ippocampo Edizioni

Dove e quando