Da oggi in libreria la terza edizione della guida a oltre quattrocento manifestazioni, con le date aggiornate al 2024, del notro Paese ricco di cultura e di storia che si traforma in un palcoscenico di festival che animano ogni angolo della penisola. Dalle montagne alle piccole isole, dai borghi alle metropoli, “In giro per festival” è una guida nomade agli eventi culturali.

Festival di pensiero, letteratura, musica, teatro, cinema e arte, uno uno strumento per individuare la meta per tutti i gusti e per tutte le passioni.
Gli autori, Giulia Alonzo e Oliviero Ponte di Pino, raccontano cento eventi in tutti i loro dettagli: le date, i luoghi, le caratteristiche, gli spettacoli, i concerti e gli ospiti illustri.
La guida include anche trecento segnalazioni di festival piccoli e grandi, famosi o sconosciuti, divisi in venticinque categorie. Non mancano proposte turistiche e suggestioni per mangiare e dormire in ogni luogo perché, la cultura, è un viaggio che coinvolge tutti i sensi e che può far ripartire i territori, il tutto introdotto dalla prefazione del musicista e direttore artistico Paolo Fresu.
Rispetto alle due precedenti edizioni, tre sono le novità 2024. La prima è il commento di Paola Dubini, professoressa all’Università Bocconi di Milano, che introduce con sguardo economico e accademico.
La seconda è la sezione “a basso impatto (e ad alto impatto culturale)”, interamente dedicata alla sostenibilità, per conoscere i festival che si impegnano alla salvaguardia ambientale, anche a partire dal progetto di osservazione sul campo TourFest 2023.
Infine, in questi anni di grande incertezza, sono nati alcuni festival innovativi e curiosi segnalati nella sezione “nuovi di zecca”.

Dettagli

Giulia Alonzo e Oliviero Ponte di Pino
In giro per festival
Guida nomade agli eventi culturali
(edizione 2024-2025)
Pagine 208
Altreconomia
Isbn 9788865165218