Già deciso dove andare in vacanza quest’anno? A tutti gli indecisi, a quelli che forse in vacanza non ci andranno nemmeno e resteranno a immaginarla in poltrona, ai curiosi e ai bibliofili suggeriamo stavolta Oscar iarussi andare per i luoghi del cinemauna guida decisamente sui generis: Andar per i luoghi del cinema (Il Mulino, collana Ritrovare l’Italia).
L’autore, Oscar Iarussi, giornalista e saggista, critico cinematografico che fa parte del gruppo di esperti della Mostra di Venezia (insomma, un vero specialista del genere), racconta l’Italia da nord al sud alla ricerca dei suoi set cinematografici più – o meno – famosi, dal Piemonte di Guerra e Pace alla Basilicata che ospitò le scene de La Passione di Cristo, da La Grande Bellezza alla Cineteca di Bologna, passando per Napoli e le sue due anime, da Totò a Gomorra, la Sicilia con il Gattopardo e Torino col Museo del Cinema, fino a Roma, che un tempo tutti chiamavano la Hollywood sul Tevere, e Venezia, dove il 21 agosto del 1896 aprì uno dei primi cinematografi, al teatro Minerva ad un passo da san Marco, dove vengono proiettate alcune “vedute” (per utilizzare un termine caro all’arte veneta) della vita della laguna, da I vaporetti a Rialto all’Approdo di una gondola ai Santi Giovanni e Paolo. È questo, secondo l’autore, “il principio di una lunga storia d’amore tra Venezia e il cinema, destinata a rinverdirsi costantemente”. Una storia d’amore che attraversa tutto lo Stivale, raccontando di una bellezza sfaccettata e contraddittoria, e comunque mai convenzionale. Dio, che voglia di andare al cinema…

Dettagli

Oscar Iarussi
Andare per il luoghi del cinema
Il Mulino
pp. 176

Oscar Iarussi, Andare per i luoghi del cinema Oscar Iarussi, Andare per i luoghi del cinema