La maggior parte delle manifestazioni cinematografiche di questi ultimi mesi a causa della pandemia sono state costrette a una migrazione in ambiente digitale, passando dagli eventi in presenza di un tempo che appare già tanto lontano a visioni online in rete.
Anche il giovane Festival Internazionale del Cinema Archeologico Arte Ambiente, alla sua seconda edizione, organizzato dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli insieme ad Archeologia Viva e a Firenze Archeofilm, ha adottato questa soluzione per non disperdere il prezioso valore culturale dell’iniziativa, acquisito con la creazione della manifestazione.

Da oggi e fino a sabato 5 dicembre il programma prevede proiezioni in streaming tra cui quattro anteprime italiane di titoli sconosciuti al grande pubblico, che da domenica 6 a giovedì 10 dicembre resteranno disponibili on demand con l’intento di assolvere anche una funzione didattica di supporto per gli insegnanti. L’accesso alla sala virtuale per la visione dei film è assolutamente gratuita e richiede solo l’iscrizione alla piattaforma Streamcult.it che ospita questa edizione 2020.

Un’apposita giuria scelta per la sezione competitiva attribuirà il Premio Mann al miglior film, mentre il Premio Scuole verrà assegnato da duecento giurati selezionati, in collaborazione con l’Associazione Moby Dick, tra gli studenti degli istituti superiori napoletani. Molteplici gli argomenti affrontati dai vari film della selezione, di cui trovate qui il programma completo, con qualche curiosa presenza, come quella di Syusy Blady, nei panni di un’ironica Matilde di Canossa trasferita ai giorni nostri.

Un viaggio a Olimpia per indagare l’origine dei giochi e una ricostruzione delle ultime ore di vita a Pompei, un reportage sul patrimonio violato della Mesopotamia vittima di conflitti moderni ancora in atto e un’inedita incursione nella piramide di Cheope, un documento che svela nuove scoperte sul sito magico di Stonehenge e il un ritratto originale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli con Agalma di Doriana Monaco, già a Venezia 77, e molto altro nel programma del Festival.

Ricca e completamente gratuita l’offerta della seconda edizione del Festival Internazionale di Cinema Archeologico Arte Ambiente di Napoli aspetta solo di essere esplorata, perciò non resta che crearsi le credenziali e accedere al programma. Buone visioni.

Didascalie immagini

  1. Immagine guida del Festival
  2. Apud Cannas di Francesco Gabellone / Mesopotamia in memoria: appunti su un patrimonio violato – La stagione dei grandi Imperi di Alberto Castellani
  3. Stonehenge – Un grande cimitero di Nick Gillam-Smith / Olimpia, alle origini dei Giochi di Olivier Lemaitre / Le ultime ore di Pompei di Pierre Stine
  4. Agalma di Doriana Monaco

IN COPERTINA
La statua di Atlante esposta al Mann in Agalma di Doriana Monaco
[particolare]

Dove e quando

Evento: Festival Internazionale del Cinema Archeologico Arte Ambiente
  • Fino al: – 10 December, 2020
  • Sito web