Riprende oggi, per il quarto anno consecutivo, il progetto di collaborazione che avvicina il pubblico dell’arte a quello della musica e viceversa.
Infatti, per chi ama esplorare l’arte nelle sue mille sfumature, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, il Museo d’Arte Orientale e Palazzo Madama Museo Civico d’Arte Antica insieme a OFT – Orchestra Filarmonica di Torino, propongono una volta al mese, nel sabato precedente il concerto, una visita guidata a rotazione al proprio patrimonio museale e traendo ispirazione proprio dalla stagione concertistica dell’Orchestra Filarmonica.
L’iniziativa è a cura dei Dipartimenti Educazione della Fondazione Torino Musei e di Abbonamento Musei e le visite sono condotte da Theatrum Sabaudiae.

Il primo appuntamento, CUBO – Terra – The World Map. è programmato alla GAM questo pomeriggio alle ore 16:30.
Terra, parola ancestrale che rimanda all’essenza più profonda dell’uomo e, proprio il tema della Terra sarà l’argomento su cui si baserà l’incontro inaugurale dell’anno 2022 propedeutico ai concerti OFT.
Prenderà avvio dalla mostra Una collezione senza confini. Arte Internazionale dal 1990 che propone opere di artisti di fama mondiale provenienti dai cinque continenti. L’esposizione invita a riflettere sul significato attuale di confine geografico e culturale nella dimensione di una collezione museale, che rispecchia quanto sta avvenendo nella società contemporanea, e sul rapporto che l’uomo ha con i luoghi di origine e di residenza, come dimostrano, tra le altre opere, quelle di Aleksandra Mir, Sean Scully e Tobias Rehberger.

Programma da febbraio a giugno

  • TETRAEDRO – Fuoco – Il mito della creazione
    Palazzo Madama | Sabato 12 febbraio 2022 ore 16:30
    Senza il fuoco non ci sarebbe invenzione. È infatti l’elemento primigenio che nel mito greco, e non solo, sta alla base della creazione, della produzione e dell’intelligenza: dal titano Prometeo al dio Efesto, il percorso si snoderà attraverso le collezioni del museo, lungo le alte temperature di forni e fucine necessarie a dare forma a metalli, ceramiche e vetri. Dai mille e duecento gradi Celsius che permettono a feldspato e caolino di dare vita alla porcellana, ai mille gradi attraverso cui si plasmano vetri e smalti, fino agli ottocento circa dei metalli: un viaggio attraverso le forme e le tecniche per prendere confidenza anche con oggetti d’uso della nostra vita e sapere qualcosa di più sul loro processo di produzione.
  • ICOSAEDRO – Acqua – Immagini liquide nella pittura giapponese
    MAO | Sabato 19 marzo 2022 ore 16:30
    Acqua calma, che scorre, che si arriccia in un’onda, che sfuma in nuvola, che si fa neve, acqua descritta, suggerita, da intuire, acqua abitata… Il percorso tematico si svolge nella mostra temporanea Kakemono. Cinque secoli di pittura giapponese. La collezione Perino e si sofferma in particolare su opere di diverso soggetto nelle quali l’acqua è rappresentata con un’affascinante eterogeneità di stili e linguaggi.
  • OTTAEDRO – Aria – Raffigurare l’invisibile
    Palazzo Madama | Sabato 9 aprile 2022 ore 16:30
    Uno strillo che ci riempie d’aria i polmoni, ecco la prima cosa che facciamo quando nasciamo. L’aria segna l’inizio della vita nel mondo e ben presto si trasforma in voce e musica, ma anche nell’elemento necessario a creare magnifici vetri. In forma di vento di primavera che scompiglia le chiome di alberi e persone, l’aria – apparentemente non raffigurabile – si ritrova nei soffitti di Palazzo Madama; è l’elemento che dà fiato alle trombe nelle allegorie della Guerra e della Fama, dà avvio alla caccia della nobiltà e permette di rallegrare con zampogne e flauti le feste popolari raffigurate in dipinti e mobili di epoca barocca.
  • DODECAEDRO – Universo – Il gioco degli dei, divinità e miti nell’Induismo
    MAO | Sabato 14 maggio 2022 ore 16:30
    Il percorso tematico si sofferma sulla collezione di arte indiana, che comprende rilievi e sculture che vanno dal II secolo a.C. al XIII secolo, e sulla sezione dedicata al Sudest asiatico che ospita, oltre a opere dell’arte thailandese e birmana, importanti sculture cambogiane del periodo Khmer. A partire da una selezione di opere che rappresenta divinità e miti, il percorso racconta concezioni del tempo e dell’universo nell’Induismo.
  • SFERA – Umanità – La dualità del vivere: tra conflitti e speranze
    GAM | Sabato 4 giugno 2022 ore 16:30
    Nell’ultimo appuntamento propedeutico ai concerti OFT sarà raccontata un’umanità in cammino, in conflitto, tesa a fare i conti con la propria storia, le proprie debolezze e momenti di genialità, grazie alle opere della mostra Una collezione senza confini. Arte Internazionale dal 1990.
    Saranno prese in esame in particolare le opere dell’artista cosmopolita Marina Abramović, quelle di Anselm Kiefer, che si interroga sull’eredità del passato, o quelle di Cecily Brown, in cui protagoniste sono le emozioni decise e ruvide, e ancora i lavori di Chen Zhen in bilico tra Oriente e Occidente.

Dettagli

Didascalie immagini

  1. immagine guida iniziativa
  2. video presentazione mostra
    Una collezione senza confini. Arte Internazionale dal 1990

In copertina

uno scatto all’interno di una sala espositiva

 

Info e prenotazioni:
prenotazioniftm@arteintorino.com
è possibile effettuare l’acquisto on-line

 

Maggiori info su
www.oft.it www.fondazionetorinomusei.it
www.abbonamentomusei.it
https://www.arteintorino.com

 

Dove e quando

Evento:

Indirizzo: Torino: Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea - Museo d’Arte Orientale - Palazzo Madama Museo Civico d’Arte Antica
[Guarda su Google Maps]

Date: 15 Gennaio, 2022 - 04 Giugno, 2022