In un contesto storico di assoluta passività e inerzia lavorativa e sociale, il Bel Paese rappresenta un universo costellato da una moltitudine di realtà che confermano – nonostante tutto – quell’attività intellettuale e creativa che lo ha sempre contraddistinto offrendo grandi possibilità di riscatto e produttività.
È proprio qui che si inserisce l’ormai consolidata fama del Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador che quest’anno giunge alla sua 8ͣ edizione e per il quale sono ancora aperte le iscrizioni fino al 15 aprile per presentare le opere.

Il Premio (dedicato a Matteo Caenazzo, talento triestino scomparso prematuramente nel 2009, e giovane promessa nel campo della sceneggiatura) nasce con l’intento di fare emergere e valorizzare giovani talenti che decidono di intraprendere un percorso professionale e artistico nell’ambito della scrittura cinematografica. È uno stimolate invito a scrivere sceneggiature che riescano a raccontare storie coinvolgenti ed emozionanti – come lo era l’idea di Matteo, acuto osservatore della realtà odierna e della sua poetica ironica, sintetica, secca e tagliente, espressa con spirito libero sia nel modo di vivere che nel procedere artistico.

Infatti, l’occasione è offerta a sceneggiatori, registi e illustratori italiani e stranieri di età compresa tra i 16 e i 30 anni, è volta a valorizzare giovani talenti nel settore del cinema e dell’audiovisivo ed è l’unica in Italia a offrire ai giovani selezionati, oltre a premi in denaro, percorsi di formazione sullo sviluppo dei loro progetti con tutor professionisti di livello nazionale e internazionale. Senza alcuna quota d’iscrizione, il Premio verrà assegnato da una giuria specializzata nel campo della sceneggiatura e dell’audiovisivo, del mondo della cultura e dello spettacolo ma che sarà annunciata solo nei prossimi giorni.
Mattador-premiazione-venezia-17-luglio-2016
Il Concorso prevede le seguenti sezioni:

  • Premio MATTADOR alla migliore sceneggiatura per lungometraggio (Euro 5.000)
  • Premio MATTADOR al miglior soggetto (Euro 1.500)
  • Premio CORTO86 alla migliore sceneggiatura per cortometraggio

II Premio è dedicato alla sceneggiatura per cortometraggio, è la sezione di Mattador che premia i vincitori con la realizzazione del loro film: l’autore, seguito da un gruppo di tutor professionisti, può curare personalmente la regia, prendendo parte a tutte le fasi di pre-produzione, riprese e post-produzione del cortometraggio.

Premio DOLLY “Illustrare storie per il cinema” alla migliore storia raccontata per immagini
Il Premio DOLLY è la nuova sezione del Premio Mattador e nasce nel 2014 con l’intento di uscire dagli usuali percorsi narrativi. DOLLY vuole per la prima volta osservare e valorizzare anche l’aspetto artistico/visivo dei possibili partecipanti, rivolgendosi a disegnatori, illustratori, concept designer e a tutti coloro che fanno dell’immagine la loro forma di espressione. Questa sezione premierà l’ecletticità e la capacità di saper creare, attraverso un’idea, immagini che raccontino una storia completa che unisca un mondo grafico ad un mondo narrativo. “Illustrare storie per il cinema” è proprio l’obiettivo che viene richiesto al vincitore, perché attraverso il percorso formativo offertogli dovrà impegnarsi nell’evolvere e nel migliorare il proprio progetto.

La Premiazione si svolgerà lunedì 17 luglio 2017 nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia.

Dettagli

Venezia, 17 luglio 2016 premiazione della settima edizione del Premio Internazionale per la Sceneggiatura Mattador (particolare) Mattador-premiazione-venezia-17-luglio-2016

Dove e quando

Evento:

Indirizzo:
[Guarda su Google Maps]

Fino al: 20170415