Un secolo di bellezza: il museo Archeologico di Fiesole

di Federica Falleri // pubblicato il 05 Dicembre, 2013

Fiesole museo civico archeologicoLa storia del Museo Civico Archeologico di Fiesole è raccolta in un bel volume curato da Marco De Marco ed edito da Polistampa.

Per il centenario della fondazione, il Direttore del museo racconta il trasferimento del 1914 quando i materiali archeologici passarono nella nuova sede anche se ufficialmente istituita nel 1878 per raccogliere la mole di reperti provenienti dal Foro Romano e frutti degli scavi iniziati nei primi anni del diciannovesimo Secolo.

Con i contributi di Carlo Salvianti e Mario Cantin, la storia del museo e le vestigia della Fiesole “antica” - la cui area archeologica si estende per tre ettari: Teatro romano, il Tempio etrusco-romano e le Terme costruite ai tempi di Silla - in uno sguardo di insieme su tesori preziosissimi come i bronzetti votivi etruschi, la stele funeraria in pietra serena, i fregi marmorei e le sculture dal Teatro e dalle Terme, la stipe votiva etrusca del tempio di Minerva, le antefisse fittili e il torso di leonessa in bronzo.
Fiesole, Teatro romano

 

Dettagli

Didascalie immagini

  1. Fiesole, Teatro romano (courtesy Musei di Fiesole)

In copertina:
Fiesole. Museo Civico Archeologico Un secolo di bellezza

Fiesole. Museo Civico Archeologico
Un secolo di bellezza

a cura di Marco De Marco
pagg. 176
Polistampa