Storia di una collezione. Disegni e stampe degli Uffizi dal periodo napoleonico alla Grande Guerra

di Federica Falleri // pubblicato il 25 Settembre, 2014

Storia di una collezioneA Firenze, nel pomeriggio di oggi, alle ore 17,30, al Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux ~ Sala Ferri ~ sarà presentato il volume "Storia di una collezione. I disegni e le stampe degli Uffizi dal periodo napoleonico al primo conflitto mondiale" di Miriam Fileti Mazza.
Con l'autrice e il saluto introduttivo della direttrice del Gabinetto Scientifico Letterario G.P. Vieusseux, Gloria Manghetti, interverranno Daniele Menozzi e Carlo Sisi .

L'opera, edita da Leo S. Olschki, ricostruisce le vicende del collezionismo grafico attraverso l’analisi delle diverse politiche di gestione del Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi in un periodo che vide mutare la stessa morfologia degli strumenti preposti alla tutela del patrimonio, e insieme a essi la mentalità del conservatore.

In questo nuovo scenario della vita istituzionale del museo di Stato, assisteremo alla nascita e alla complessa strutturazione delle soprintendenze che misero in relazione il potere centrale con quello periferico.

 

Dettagli

Didascalie immagini

In copertina:
Storia di una collezione

Miriam Fileti Mazza
Storia di una collezione.
I disegni e le stampe degli Uffizi dal periodo napoleonico al primo conflitto mondiale

Gabinetto disegni e stampe degli Uffizi - Inventario delle stampe, vol. 4

Pagg. 168  con 48 tavv. a colori - CD accluso.
Leo S. Olschki Editore, 2014