La Vergine di Norcia esposta a Perugia

di Federica Falleri // pubblicato il 31 Gennaio, 2017

L’Annunciata, scultura in terracotta policroma realizzata nei primi anni del Quattrocento da Jacopo della Quercia  (Siena, 1371 circa – Siena, 1438) e conservata all’interno del Museo della Castellina di Norcia, rimasta illesa dopo la scossa di terremoto dello scorso 30 ottobre (aveva invece subito danni e restaurata a seguito del terremoto del 1997) e salvata dai Vigili del Fuoco e dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio dell’Umbria è esposta a Perugia alla Galleria Nazionale dell’Umbria fino al 30 marzo.
1annunciata jacopo della quercia
Una esposizione che assume un profondo significato per la comunità di Norcia e della Valnerina testimoniando quanto grande e rilevante sia il patrimonio artistico, storico e culturale dell’intera zona.
Nella Vergine di Norcia, priva delle braccia, già segnalata nella Collezione Massenzi nel 1929, spicca il giovane volto gentile e dolce su un abito rosso cangiante, con lo scollo sottolineato da un elegante bordura con fiorellini a incisione su foglia ora applicata a guazzo, stretto sotto i seni da una cintura dorata.
2annunciata jacopo della quercia
Il tessuto è modellato in turgidi cannelli di pieghe che si dispongono intorno al corpo puntellandolo come contrafforti, ispessendosi verso il basso e spargendosi plastici e duttili al suolo, in una leggera torsione del corpo che si allunga, elegantemente rastremato, verso l’alto.
3annunciata jacopo della quercia
Contenuta nella colloezione donata dal Cavalier Evelino Massenzi al Comune di Norcia, molto probabilmente l'Annunciata è parte di un gruppo della Annunciazione. Si tratta di un’opera di notevole livello e stile del noto scultore senese attivo agli albori del Rinascimento ed autore di pezzi di eccelsa qualità come il Monumento funebre a Ilaria del Carretto e i rilievi di Fonte Gaia a piazza del Campo a Siena.
4annunciata jacopo della quercia
Il Museo della Castellina, parte del Circuito Museale Nursino, che annovera anche il Criptoportico Romano di Porta Ascolana, racconta la storia di Norcia e del suo territorio, tra sabini e XVII secolo. Rimasto in piedi nei muri portanti, il museo, ora interdetto ai visitatori, ha subìto profonde lesioni nelle sue sale, mentre sono crollati il campanile a vela della facciata e parte del tetto del ballatoio.
5annunciata jacopo della quercia
Per garantire la conservazione dei materiali del Museo, è in corso lo spostamento di reperti archeologici e opere d’arte presso il deposito del Santo Chiodo della Regione Umbria.

 

Dettagli

Didascalie immagini

  1. Jacopo della Quercia, L'Annunciata, primi anni del XV Secolo, terracotta policroma, cm.173, Museo della Castellina di Norcia in esposizione temporanea a Perugia presso la Galleria Nazionale dell'Umbria.
  2. L'Annunciata di Jacopo della Quercia
  3. Un particolare dell'Annunciata di Jacopo della Quercia
  4. L'Annunciata di Jacopo della Quercia nella sala che la ospita presso la Galleria Nazionale dell'Umbria a Perugia
  5. Il volto dell'Annunciata di Jacopo della Quercia

In copertina:
Il volto dell'Annunciata di Jacopo della Quercia

Jacopo della Quercia, L'Annunciata. cm.173
Perugia, Galleria Nazionale dell'Umbria

Mappa

Dove e quando