Caravaggio a Legoli

di Elena Vannoni // pubblicato il 02 Ottobre, 2012

Un nuovo dipinto è stato ricondotto alla mano del celebre Michelangelo Merisi, universalmente noto Caravaggio (Milano, 29 settembre 1571 - Porto Ercole, 18 luglio 1610).  L'opera di cui stiamo parlando, “Il sacrificio di Isacco (a lume di notte)”, realizzata nel 1602, fa parte della collezione Cremonini, e nel 1989 passò per una vendita a Roma come “copia di Caravaggio”.

L'errore sarebbe da attribuire alle pessime condizioni della tela, e ed è solo grazie ad un attento lavoro di pulitura, ad opera di Maurizio Marini, che è stato possibile attribuire l'opera proprio a Michelangelo Merisi. Tesi che venne poi sostenuta da molti dei più autorevoli studiosi di Caravaggio.
Il celebre pittore, considerato uno dei più influenti del '500, introdusse il cosiddetto “luminoso caravaggesco”, riservando un'attenzione particolare alla luce, capace di far emergere le figure dall'ombra e costruirne i volumi.
Ma non solo, un'altra grande capacità dell'artista è quella di cogliere dalla realtà ogni suo aspetto, caratteristica che ha fortemente influenzato la pittura barocca, dando inizio alla corrente del caravaggismo.

Oggi ad accogliere il dipinto è la chiesa dei Santi Bartolomeo e Giusto di Legoli, piccolo borgo medievale nel comune di Peccioli in provincia di Pisa, dove rimarrà esposto fino al 21 ottobre.
Il progetto, che ha visto la realizzazione di una serie di eventi correlati in occasione dell'inaugurazione, è sotto la regia di Alberto Bartalini e la cura di Ilario Luperini, promosso dalla Fondazione Peccioli per l'Arte insieme al Comune di Peccioli e alla Belvedere Spa.
A introdurre l'opera è stato il curatore scientifico, Luigi Carofano, mentre la presentazione è stata poi completata dai due studiosi Alberto Cottino e Federica Gasparrini.

L'opera, che arriva da una raccolta di Napoli, è stata già esposta in altre mostre quali ad esempio Caravaggio. L'immagine del divino, curata da Sir Denis Mahon, collezionista e storico d'arte britannico che contribuì a portare al grande pubblico la pittura barocca italiana. Successivamente il dipinto è stato esposto a Varese, Malta, Castelvetro e S.Maria Tiberina.
L'inaugurazione a Legoli invece ha dato il via ad altre personali dedicate a Caravaggio, di Stefano Stacchini e Renato Frosali, entrambe visitabili fino al 21 ottobre. La prima presso la struttura dei “Lavatoi Pubblici” e la seconda presso “La Fattoria”, due edifici appena recuperati e messi a disposizione del paese.

 

Dettagli

Didascalie immagini

In copertina:
Caravaggio, Il sacrificio di Isacco, (a lume di notte), particolare

NEL TESTO

  • Caravaggio, Il sacrificio di Isacco (a lume di notte)
  • Allestimento nella chiesa dei Santi Bartolomeo e Giusto di Legoli
  • Allestimento nella chiesa dei Santi Bartolomeo e Giusto di Legoli

Mappa

Dove e quando

Caravaggio a Legoli

  • Fino al: - 21 Ottobre, 2012
  • Indirizzo: Chiesa dei Santi Bartolomeo e Giusto di Legoli (PI)
  • Sito web

Salva l'evento nel calendario (formato iCal)