Andrea Cipriani “L’arte di Escher nella musica di Bach”

di Federica Falleri // pubblicato il 20 Febbraio, 2016

Maurits cornelis escher1Prosegue fino al prossimo 3 aprile la tappa trevigiana della mostra antologica interamente dedicata a Escher e accompagnata da un eccellente catalogo edito da Skira.
L'esposizione sul genio dell'incisione  Maurits Cornelis Escher (Leeuwarden, Paesi Bassi, 7 giugno 1898 - Laren, Paesi Bassi, 27 marzo 1972), focalizza sull’intrecciarsi di universi apparentemente inconciliabili armonizzati in una dimensione visiva unica.

Ad arricchire l'evento, durante tutto il periodo espositivo, è programmato un inedito e ricco numero di incontri iniziato da Vittorio Sgarbi e questo  pomeriggio, nell’Auditorium annesso al Complesso di Santa Caterina, Andrea Cipriani, docente di psichiatria all’università di Verona e organista diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma e all’Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna, terrà un concerto-conferenza dal titolo "L’arte di Escher nella musica di Bach", una vera lezione di arte e musica per svelare l'artista attrverso una diversa intrpretazione.  

Il prossimo incontro in agenda è per sabato 19 marzo alle ore 17.00 con "Escher visto da vicino. L’ uomo e l’ artista nel racconto di un appassionato collezionista" a cura di Federico Giudiceandrea.

 

Dettagli

Didascalie immagini

In copertina:
Maurits Cornelis Escher, Mano con sfera riflettente, 1935 (particolare)
Litografia, 31,1x21,3 cm - Fondazione M.C. Escher - All M.C. Escher works
(© 2015 The M.C. Escher Company. All rights reserved)

Conferenza-concerto del pianista Andrea Cipriani
"L’arte di Escher nella musica di Bach"
sabato 20 febbraio 2016 ore 17.00

Mappa

Dove e quando