A Cinthia Marcelle il Future Generation Art Prize

di Erica Fattori // pubblicato il 21 Dicembre, 2010

Brasiliana, la vincitrice del premio promosso dalla Victor Pinchuk Foundation, organizzazione non profit fondata nel 2006 dal collezionista ucraino omonimo per premiare artisti under 35. Al premio, aperto a tutti con iscrizioni on line, vi hanno partecipato a oggi oltre seimila artisti di 125 Paesi.
A Kiev, una giuria internazionale composta da Daniel Birnbaum (Svezia), Okwui Enwezor (Nigeria), Yuko Hasegawa (Giappone), Ivo Mesquita (Brasile), Eckhard Schneider (Germania), Robert Storr (USA) e Ai Weiwei (Cina) ha assegnato a Cinthia Marcelle il Future Generation Art Prize 2010 .
Cinthia Marcelle ha presentato tre film che saranno proiettati insieme alle opere degli altri venti finalisti al Pinchuk Art Center fino al prossimo 9 gennaio.
Fra le motivazioni si legge: "Con un acuto senso di scultura e di impatto, Cinthia Marcelle, scala e cattura immediatamente lo spettatore immediatamente. La sua potente opera ha impressionato la giuria con l'economia visiva e il rigore formale. Ci congratuliamo con lei per la sua riuscita sintesi di paesaggio, coreografia e performance".
Cinthia usa la ripetizione come strategia artistica, e la ripetizione di movementi assurdi conformano figure astratte in un manifesto geometrico di contenuto politico ed economico. Ha ricevuto un assegno di sessantamila dollari, altri quarantamila da investire nella produzione di nuovi lavori e ha commentato: "Sono davvero sorpresa di essere qui. E' stato un lungo viaggio per arrivare a Kiev e vorrei ringraziare il pubblico perché è bello sapere che la gente di tutto il mondo ha visto le mie opere". Aggiungendo che si è si è trattato di un'espeienza davvero eccezionale, alla domanda di come impiegherà con il denaro ricevuto, ha detto "principalmente continuerò a sperimentare e ricercare avendo modo di sviluppare nuovi progetti".
Victor Pinchuk, che ha acquistato l’opera vincitrice, ha rivelato "Quando ho visto per la prima volta il suo lavoro ho pensato fosse molto bello e interessante”.
Il Premio Speciale alla rumena Mircea Nicolae - con un assegno di ventimila dollari - a sostegno delll'ulteriore sviluppo dell'artista per quella sua espressione con immagini critiche e simboli di intreccio personale e politico, fra vita privata e storia.
Fra le personalità presenti alla premiazione anche Sir Nicholas Serota. Il Direttore della Tate Gallery ed ideatore della Tate Modern, prevede per il Future Generation Art Prize un enorme interesse riconoscendo quanto il mondo dell'arte sia cambiato negli ultimi venti anni, dove non si guarda più solo all'Europa e al Nord America, ma a l'universo artistico.

 

Dettagli